In seguito alle nuove disposizioni in materia di contenimento Covid  2019  comunico le nuove disposizioni riguardo alle Attestazioni e Modalità di rilascio Certificazione Medica.

 

In caso di ALUNNO SINTOMATICO RICONDUCIBILE A COVID-19, lo stato di riammissione sicura in collettività ricomprende le seguenti casistiche:

  1. Soggetto sintomatico a cui è stata esclusa la diagnosi di CoviD-19 (tampone negativo) – “a giudizio del pediatra o medico curante, si ripete il test a distanza di 2-3 gg. Il soggetto deve comunque restare a casa fino a guarigione clinica e a conferma negativa del secondo test.”

 

  1. Soggetto in isolamento domiciliare fiduciario in quanto contatto stretto di caso (tampone negativo preferibilmente eseguito in prossimità della fine della quarantena)

 

  1. Soggetto guarito CoviD-19 (quarantena di almeno 14 giorni – doppio tampone negativo a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro) In questi casi l’attestazione di riammissione sicura in collettività viene rilasciata dal Medico/Pediatra

 

Nel caso di ALUNNO CON SINTOMATOLOGIA NON RICONDUCIBILE A COVID-19 e non sottoposto a tampone, il Medico/Pediatra gestirà la situazione indicando alla famiglia le misure di cura e concordando, in base all’ evoluzione del quadro clinico, i tempi per il rientro al servizio educativo/scuola. In coerenza con le indicazioni regionali sull’ abolizione degli obblighi relativi al certificato di riammissione di cui alla LR 33/2009 art. 58 comma 2, non è richiesta alcuna certificazione/attestazione per il rientro,   ma si darà credito alla famiglia e si valorizzerà quella fiducia reciproca alla base del patto di corresponsabilità fra comunità educante e famiglia.

 

Si ricordano i SINTOMI RICONDUCIBILI A COVID-19:

  • sintomi respiratori (tosse, mal di gola, raffreddore)
  • dissenteria
  • congiuntivite
  • forte mal di testa
  • anosmia (perdita olfatto)
  • ageusia (perdita gusto)
  • dolori muscolari
  • dispnea (difficoltà respiratoria, affanno)
  • febbre ≥ 37,5°

 

La scuola, come previsto dall’ integrazione per Covid-19 del patto di corresponsabilità, superati i 3 giorni di assenza richiederà una dichiarazione da parte del genitore dei motivi dell’assenza (es. consultazione dal medico-pediatra/altri motivi non legati a malattia). Tale dichiarazione dovrà essere consegnata dagli alunni ai docenti della classe al rientro.

 

Gessate, 18 Settembre 2020

La Coordinatrice Ditattica

Veronica Granoli